Filippo Venturi Review

  

edited by Tobia Piatto ( tobia.piatto@positive-magazine.com)

 photos by Filippo Venturi

Filippo Venturi si è avvicinato alla fotografia nel 2008, seguendo corsi con un’impronta più artistica che tecnica, che hanno influenzato il suo approccio e il suo stile.
Ormai è incapace di uscire di casa senza una macchina fotografica, non perchè si senta in obbligo di scattare, ma per il desiderio di “catturare” tutto ciò che potrebbe colpirlo e affascinarlo.
La macchina fotografica è anche il mezzo con cui ama esprimere le sue sensazioni e i suoi sentimenti e che gli consente di sperimentare e dare nuova forma a ciò che lo circonda. Professionalmente si è dedicato soprattutto al reportage fotografico sociale, estendendo i suoi servizi fotografici anche allo sport, ai concerti e al teatro.
Ha collaborato e realizzato servizi fotografici per Lexus, Wallabies, Technogym, Rimini Wellness, Egor, ecc.
Ha esposto in diverse mostre fotografiche e collabora con riviste, quotidiani e siti, italiani e non.
Nel 2010 ha iniziato ad interessarsi allo skateboarding, partendo da un interesse estetico dell’ambiente, per poi arrivare a conoscere ed apprezzare lo spirito e gli skater che ha incontrato.
Fra i fotografi che stima e che sicuramente lo influenzano vi sono Paolo Pellegrin, Antoine d’Agata, Nobuyoshi Araki, Michael Ackerman, Boogie e tanti altri.

Follow @positive_mag on twitter for the last updates

You may also like

0 comments