Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on StumbleUpon0Share on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someoneShare on VKShare on Tumblr0

testo e foto Studiopretzel
Archivio Personale

‘Urban Madia_a mobile food station’ è il titolo del progetto curata da Alessandra Foschi e Francesca Pazzagli per Archivio Personale. Riflettere sui cambiamenti e le evoluzioni del design attuale attraverso un oggetto come la madia, tipico delle cucine di un tempo e portarlo in una dimensione pubblica: questo è l’intento dell’operazione.

Un mobile multitasking, in grado di contenere pane ed altri generi alimentari, prodotti da aziende italiane IGP di alta qualità, impacchettati con packaging eco-compatibili, a disposizione del pubblico, guidato da una grafica semplice e intuitiva, per condividere uno spuntino collettivo.

Cassetti e scomparti si aprono e diventano pratici kit da sfilare dal mobile e utilizzare in qualsiasi occasione all’aperto.
E così come il committente, Stone Italiana, lavora con materiali di riuso, producendo rivestimenti che amalgamano fra loro polvere di quarzo e graniglia derivata dallo spazzamento delle strade, anche Archivio Personale con Urban Madia mira a sfruttare elementi semplici come masonite, legno e cartone per ottenere un oggetto a basso impatto ambientale.

Follow @positive_mag on twitter for the last updates

About The Author

The articles written by this author are uploaded by the Positive Magazine Editorial Team and written by the the author(s) indicated on the top of the article.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

POSITIVE_2_ISSUE_cover

ORDER NOW POSITIVE MAGAZINE ISSUE 2!

Read previous post:
DSC_3152
Milano Design Week 2011_focus on: FORMAFANTASMA

http://www.positive-magazine.com/wp-content/uploads/2011/04/DSC_3138.jpg

Close