Krizia

Testo e foto di Silvia Romanelli, inviata a Milano per POSI+TIVE MAGAZINE

È cominciata sulle note di Witney Huston, cantante scomparsa recentemente e amante degli abiti della maison di Mariuccia Mandelli, la sfilata fall-winter 2012 di Krizia che ha visto andare in passerella, alle ore 16.00 di ieri nella location di Via Manin, una collezione raffinata nei toni della terra.  

Le silhouettes, allungate ed asciutte, sono arricchite da dettagli ricercati privi di eccessi: imbottiture protettive, inserti in pelle e pelliccia, imbragature-corsetto ed impunture in contrasto.
Le spalle acquistano importanza, alzandosi al limite dello scultoreo, soprattutto nelle giacche e nei cappotti.

Di spicco i gioielli, dal vezzoso diadema posato sulla fronte delle ieratiche modelle alle maxi catene usate come bracciali e collane; dai ciondoli cuoriformi formato supersize  ai massicci anelli dorati.  

Un  finale imprevedibile che, messa da parte la sobrietà equilibrata delle diciotto uscite precedenti, abbaglia con un maestoso abito in plissè laminato dorato degno di un’imperatrice faraonica.

Follow @positive_mag on twitter for the last updates
About the Author

The articles written by this author are uploaded by the Positive Magazine Editorial Team and written by the the author(s) indicated on the top of the article.

Leave a Reply

Your email address will not be published.